si ringraziano tutti coloro che con la loro partecipazione al forum, il loro contributo fatto di immagini e documenti, la loro grande passione, arricchiscono ed impreziosiscono il sito www.kadett.it sia in termini di contenuti che di valori umani
 
Condividi
 
sito internet  
   
....
"Eventi,,
Veteran Opel Cars
meeting Sicily
memorial Armando Rossitto
Messina _ 12 - 13 maggio 2012
 
Ha vinto l'Amicizia!
Il 12 - 13 maggio 2012 si è tenuto a Messina il primo Veteran Opel Cars, memorial Armando Rossitto, un evento rivolto agli appassionati dei modelli della casa di Rüsselsheim che ha messo insieme due mondi tradizionalmente,
o forse solo apparentemente, opposti; piloti che hanno corso e che hanno fatto la storia dei rally con vetture simbolo del recente passato, come kadett GTE, Ascona, Manta, e normali conducenti di vetture stradali che hanno fatto la storia delle loro famiglie. Alla fine tutti uniti dallo stesso simbolo e felici di aver condiviso insieme una bella esperienza. Promotore ed organizzatore dell'evento Ubaldo Rossitto, messinese dal passato sportivo come pilota rally, un evento che ha visto la presenza di personalità di un certo spessore nel mondo dei rally, come Rudy Dalpozzo che da solo rappresenta la storia dei rally Opel, Micky Martinelli vincitrice di titoli italiani ed europei tutti a bordo di vetture opel, kadett e ascona, Chantal Galli, Franco Palazzolo, Angelo Giardina presente con due vetture al raduno, una Opel
Calibra e Opel Manta GTE. Il raduno prevedeva la mattina del sabato 12 maggio il ritrovo degli equipaggi in piazza Duomo, e, nonostante l'affluenza delle vetture sia stata inferiore alle aspettative, ha potuto contare su 14
presenze non di poco conto se si considera che molti di questi equipaggi provenivano da lontano affrontando diverse centinaia dichilometri su vetture di oltre 40 anni con famiglia al seguito, da Roma, Foggia, Taranto, Palermo. Indubbiamente la vettura più particolare, capace di suscitare un certo fascino e che ha attirato l'attenzione di tutti, è stata l'Olympia Rekord del 1958 di Fabio giunta da Roma, conservata in maniera ineccepibile, originariamente immatricolata a Palermo per cui ha fatto, in un certo senso, ritorno nella sua Sicilia. Tra le vetture che hanno fatto la storia delle famiglie dagli anni 60 fino agli anni 80 c'erano praticamente tutte le Opel kadett, a partire da una A Lusso del 1965 di colore blu, una B Lusso 4 porte verde metallizzata del 1972 arrivata da Roma, la "sorella"
Olympia" del 1968 bianca con il caratteristico tetto in vinile come voleva la moda americaneggiante di quegli anni, giunta da Palermo, poi una kadett C, comunemente chiamata kadett 1000, bianca due porte del 1974 giunta
da Taranto, e arrivando agli anni 80 una E bianca 5 porte del 1988 arrivata da Roma. Mancava in effetti una kadett D per completare la gamma, ma c'era Micky Martinelli che con una vettura di quel tipo ha vinto un titolo europeo nel 1981... Poi salendo di livello una Opel Ascona, una A 4 porte 1200 giunta da Catania e una C Exclusive giunta da Palermo. Salendo ancora passiamo alle più "pepate" Opel Manta, una GT/E proveniente da Foggia fresca di restauro, una 1200 SR grigio metallizzato da Palermo, una 400 da competizione del pilota Angelo Giardina che aveva al seguito anche una Calibra. Completano il quadro delle vetture presenti in piazza un'Astra OPC e l'Omega Lotus preparata presso l'Universiy Motors dell'organizzatore Ubaldo Rossitto. Dopo il corteo per le vie della città sosta per gustare
un aperitivo e per alcune interviste ai partecipanti, il ritorno in piazza Duomo per il pranzo sociale in un ristorante poco distante. Alle 18,00 l'appuntamento era al salone degli specchi della provincia per la premiazione
delle personalità sportive presenti, il premio per l'auto più bella è andato naturalmente alla Olympia Rekord del 58, un premio anche al sottoscritto per l'opera del kadett.it, premio ovviamente condiviso e dedicato a tutti i partecipanti e simpatizzanti di questo sito, foto ricordo, bella gente e famiglie. La sera tutti a cena al ristorante "l'Ossidiana" ed un brindisi al marchio che ha unito tutti con la stessa passione in terra di Sicilia e condividere un momento per conoscersi, cementare amicizie nate sul web e stabilire contatti per crescere ancora con future iniziative analoghe. La domenica mattina dedicata ai rapporti interpersonali, scambio di ricambi fra appassionati nel garage dell'albergo e primi saluti a Rudy Dalpozzo, Micky e Chantal Galli in visita a Taormina prima di partire per le loro destinazioni
mentre il gruppo delle famiglie si è diretta con le Opel in corteo alla volta di Milazzo, suggestiva la sosta per il rifornimento in autogrill con tutte le Opel d'annata che hanno fatto tornare il calendario indietro di qualche
decennio. Giunti a destinazione il sig. Salvatore De Pasquale, titolare della locale concessionaria Opel "MADS AUTO", ha accolto gli equipaggi offrendo un gradito rinfresco, considerando il clima estivo e l'assenza sulle vetture di accessori come il climatizzatore. Un piacevole momento rilassante con le auto allineate sul lungomare e i proprietari impegnati a immortalare lo splendido scenario. Foto di gruppo, videoamatoriali discorsi e saluti e giunge il momento per, Antonio e Alessandro di ripartire per Palermo, mentre il resto del gruppo prosegue fino a Capo di Milazzo dove ha trascorso il resto del pomeriggio, tra un caffè, una bibita, tanta gente che con molta simpatia ammirava le auto e ripercorreva a volte la storia della propria famiglia. Il commento più comune infatti, davanti ad auto
di questo tipo, è "ce l'aveva mio nonno... il mio papà... l'ha tenuta una vita intera... ci sono cresciuto dentro..." La sera rientro a Messina dove, dopo una buona pizza in compagnia, ripartivano Fabio, Enrico, Bruno ed Emiliano
che traghettavano fino a Salerno per poi fare ritorno alle città di origine. Una duegiorni, come detto in apertura, all'insegna dell'amicizia e della passione, storie di auto e di persone, da una parte nomi eccellenti dello sport automobilistico e dall'altra nuclei familiari con bambini al seguito tutti allo stesso modo protagonisti e partecipi di un evento che resterà nel cuore come un bagaglio pieno di ricordi... e i bagagliai delle Opel notoriamente sono molto capienti ;-))
Gianni Santoiemma
 
 
 
 
 
 
       
Contatore visite gratuito
 
online dal 15-04-2008